Lo Staff del Napoli City Ballet

Gli insegnanti di danza della nostra associazione.
maria Gabriella Favetti

maria Gabriella Favetti

Founder e Direzione Artistica NCB

Nasce a Napoli, intraprende gli studi di danza classica nella sua città con Mara Fusco, contemporaneamente si diploma e prosegue gli studi universitari al S. Orsola Benincasa , indirizzo Pedagogia.

Perfeziona la tecnica classica francese a Parigi, presso lo studio Goubè studiando con Madame Goubè e successivamente si avvicina alla tecnica inglese a Londra con la Royal Academy of Dance, studiando sotto la Direzione di John Byrne. Danzatrice e coreografa, prende parte a diverse produzioni teatrali e televisive ed eventi legati alla danza. Contemporaneamente alla carriera di danzatrice, intraprende quella giornalistica collaborando con i quotidiani “Il Mattino” e “La Repubblica”, successivamente con altre diverse riviste specializzate. Nel 1991 diventa Teaching member of Royal Academy of Dance. Fonda l’associazione “Napoli City Ballet” nella sua città e ne diventa Dir. Artistico oltre che docente della sezione Gradi e Vocational. Nel 2002 forma la Compagnia Ballet’i e prende parte a diverse produzioni cinematografiche tra cui si ricorda: “La Principessa Soraya” con la Rai e “Il resto di Niente” regia di Antonietta Di Lillo. All’attività didattica e coreografica sia presso il Napoli City Ballet che in altre realtà sul territorio Nazionale svolge il ruolo di PTS (Pratical Teacher Supervisor) nel programma CBTS per la formazione dei futuri insegnanti in Italia per la Royal Academy of Dance, massima istituzione Britannica. Attualmente collabora come critica per la danza con diversi magazine, tra cui “Annuario Musica&Danza”.

Agostino D’Aloja

Agostino D’Aloja

Repertorio-passo a due

Napoletano inizia a studiare alla Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli sotto la formazione di M. Wanda Clerici e Bianca Gallizia. Talento in erba, già dai primi anni della scuola prende parte alle produzioni artistiche del teatro. A 18 anni, subito dopo il diploma, prende parte a ruoli solistici nei balletti come Coppelia, Romeo&Giulietta, Giselle, il Mandarino Meraviglioso.
Nel 1983 vince il “Premio Positano”. Nel 1985 diventa primo ballerino della Compagnia di Balletto del Teatro di San Carlo, danzando in coppia con Carla Fracci, Exaterina Maxmova, Anna Razzi, Galina Samsova, Luciana Savignano ed Elisabetta Terabust. Ha lavorato con coreografi del calibro di: Rudolf Nureyev, Roland Petit e Vladimir Vassiliew. Come coreografo firma sempre per il San Carlo: “Imago”,”Agostino”,”Rigoletto”e le “Convenienze ed inconvenienze”. Diventa assistente coreografo di Joseph Russillo in “Orfeo ed Euridice”. Dal 2002 è ospite al Gala internazionale di danza “Gran pas a Mosca” con i solisti delle compagnie dell’ Operà di Parigi, Opera di Berlino, Bolshoi di Mosca ed Imperial Russian Ballet. Nel 2003 riceve il Premio “Magna Grecia” per l’arte della Danza. Attualmente collabora come freelance presenziando a concorsi ed eventi. Con il NCB segue la sezione Repertorio-Passo a due.

Tamara Torres Molina

Tamara Torres Molina

REPERTORIO CLASSICO

Nasce a Cuba in Habana, studia all’Esc in Accademia National de Arte a Cuba. Si diploma nel 1988. Durante gli studi in Accademia, prende parte giovanissima a tutti gli spettacoli di danza sia teatrali che televisivi. Approfondisce la metodologia, studia pianoforte e solfeggio, segue corsi di trucco scenico e corsi di danze di carattere. Tutto quello che occorre nella piena formazione artistica di un danzatore.

Debutta subito dopo il diploma come ballerina professionista con il Ballet National di Cuba sotto la Direzione artistica di Gustavo Herrera (uno dei maggiori coreografi in America Latina). Di li a breve prende il via la sua fulgida carriera artistica. Sarà il contratto con la Compagnia di Camaguey diretta da Ferdinando Alonso (fratello di Alicia Alonso)  a decretarne il successo. Come ballerina solista interpreterà i ruoli da solista e principal nei Balletti di Repertorio: Lago dei cigni, Giselle, Coppelia, Schiaccianoci, Sylphide, Don Chisciotte, etc.

Dopo una brillante carriera in patria, si trasferisce in Italia dove prosegue come danzatrice e coreografa in giro per il bel paese. Oggi vive vicino Napoli. Dirige una sua Scuola di danza il Cuba Ballet.

Con il NCB Tamara Torres ha un sodalizio ventennale dove nel corso dell’anno accademico collabora a workshop, seminari e classi di repertorio classico con la sezione studenti Vocational.

Bruno Valentino Perillo

Bruno Valentino Perillo

Contemporaneo-lirico

Napoletano si forma tecnicamente a Napoli con Mara Fusco. A soli 16 anni vince una borsa di studio con la Princesse Grace Academy of Ballet di Montecarlo e di li a breve viene scelto come unico italiano per entrare nella famosa compagnia “Mudra” di Maurice Bèjart, negli stessi anni di Maguy Marin, Anna Teresa De Keersmaeker e Nacho Duato. Da qui il trampolino di lancio per una serie di tournée internazionali con il “Ballet du XXème Siècle” in cui incontra i grandi nomi della danza: Jorge Donne, Marcia Haydèe e Luciana Savignano. Seguirà una carriera ventennale da ballerino solista al Theater di Monaco, Opera la Monnaie di Bruxelles, lo Staatsoper di Berlino.
Tutte coreografie di Bèjart e Forsythe. Personalità dinamica e cosmopolita, da sempre lavora con le maggiori Istituzioni pubbliche e Consolati internazionali per diffondere l’arte della danza fuori dai luoghi canonici.
Membro dell’International Dance Concil presso l’UNESCO. Ha collaborato con la Imperfect Dancers Company diretta da Valter Matteini. Per NCB, segue la sezione Contemporanea lirica della scuola.

Vito Conversano

Vito Conversano

Composizione coreografica

Classe 87’ Vito Conversano inizia e completa la sua formazione classica alla Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli, sotto la Dir. di Anna Razzi. Giovanissimo entra nella compagnia del Teatro Massimo di Palermo sotto la Dir. di Luciano Cannito, divenendo di li a breve, ballerino solista. Nel 2010 entra nel format televisivo di “Amici”di canale 5. Vince una borsa di studio ed un contratto con il prestigioso “English National Ballet” danzando produzioni di grandi coreografi. La sua voglia esterofila lo portano in Canada dove danzerà come solista con il “Vancouver Ballet”. Ritorna in Italia sotto contratto da solista con il Maggio Fiorentino diretto da Francesco Ventriglia. Danzerà produzioni di Balancine, Kylian, Forsythe, in coppia con Carla Fracci, Eleonora Abbagnato, Letizia Giuliani e Sylvie Guillem.

Dopo l’esperienza italiana, nel 2013, ritorna oltre oceano, per un lungo tour americano con il Moscow Ballet. E con la prestigiosa compagnia russa danzerà nel ruolo principale del principe nei balletti: Schiacciaoci, Bella Addormentata e Cenerentola. Nel 2014 firma il contratto con l’Israele Ballet a Tel Aviv danzando come solista nel Balletto Coppelia. Oggi Vito Conversano, alla carriera artistica di danzatore-coreografo associa quella di performer testimonial con la società australiana “Lesmills”che applica il fitness alla danza. Presso il Napoli City Ballet, Vito Conversano segue gli studenti della sezione classica e contemporanea, nel lavoro di composizione coreografica.

 

Cristiana Dello Iacono

Cristiana Dello Iacono

Tecnica Children Propedeutica-Gradi

Nasce a Napoli nel 1987, inizia i suoi primi studi con la danza classica al Teatro San Carlo di Napoli, prosegue il suo percorso di formazione intensificando la tecnica Vaganova e Inglese al Napoli City Ballet.

Studia con Maria Gabriella Favetti, Tamara Torres Molina, Agostino D’Aloya. Nello stesso periodo approfondisce la tecnica contemporanea studiando con:Alessandra PetittiMaria Grazia Sarandrea, Antonio Iavarone, Bruno Valentino Perillo.

Partecipa a diversi stage e workshop con:David Martinez e Susan Kikuchi della Martha Grham Dance Company, con Benjamin Lamarche. Consegue il diploma come studente nella sezione Vocational grade examination RAD. Nel 2011 in contemporanea al corso di laurea triennale in Scienze della Comunicazione, intraprende il percorso di studio per l’insegnamento, iscrivendosi al programma CBTS con la Royal Academy of Dance, conseguendo il diploma qualche anno dopo.

Oggi Cristiana insegna con passione, professionalità e gioia dedicandosi alla sezione childrens.

Tecniche Alternative

Attilio di Rauso

Attilio di Rauso

Tecnica Hip Hop

Nel 1990 inizia gli studi di tecnica classica e jazz presso l’accademia Danzart, con i maestri Grazia di Rauso, Irkin Sultanov, Serghei Ponila, V.Shumlaska.

Nel 1993 si avvicina agli studi di funk e Hip Hop perfezionando la tecnica con Omid Ighani, Marisa Ragazzo, Mauro Togna e S.Tucciaronc.

Nel 2000 inizia gli studi di dizione e recitazione consegue presso la F.I.F il diploma di istruttore 1°livello per funk e aerobica, si specializza in seguito nella danza Hip Hop.

Vince Diversi premi: 1997 1°premio categoria Hip Hop al concorso nazionale DanzaSi, il 1°posto al Fimesdi Napoli categoria Hip Hop Funk, il 1° posto al concorso A.I.C.S.

Crea il gruppo Brekwave con giovani talenti che alla loro prima uscita vincono il concorso al Spunk Action Trophy nella categoria under 12.

Nel 2001 recita nel film Under the Sky regia A. Antonucci. Interpreta il ruolo di Francesco nella produzione Rosa Fonzeca per la regia di A.Grimaldi.

Partecipa come danzatore nella fiction RAI Un posto al Sole e per Rete 4 è ospite a Forum come attore e ballerino.

Ospite in diverse altre produzioni e Festival:

  • 2002 Festival di Benevento organizzato da Pippo Baudo con lo spettacolo Wavc, seguono Matchmusic.
  • 2003 Rai2 la vita in diretta, ospite d’onore nel concerto dei Fat Men Scoop.
  • 2004 vince il Grammy Ward come best Hip Hop.
  • Finalista al programma di MTV.
  • 2005 ballerino per il videoclip di Amici.

Nello stesso anno coreografo per la serata di addio di Ciro Ferrara evento in cui spicca la presenza di Diego Armando Maradona.

Adriano Mauriello

Adriano Mauriello

Tango

Adriano Mauriello, ballerino e coreografo, inizia i suoi studi in Italia, con la danza classica e prosegue con la tecnica contemporanea. Il suo amore per il tango nasce per caso, assistendo un esibizione di due danzatori argentini nella Galleria Umberto I di Napoli. In quel momento, vedendo danzare i due ballerini, comprende che quella è la strada da intraprendere. Si trasferisce in Argentina, vive a Buenos Aires per circa 10 anni, studiando con i grandi maestri del tango. Il garbo della tecnica classica si fonde al mistero della sensualità di quest’arte che diviene per Adriano, uno stile di vita e cultura da divulgare. Oggi è presidente e fondatore della prima accademia di tango in Italia: “A.N.I.T.A.” che nel 2008 ha ricevuto il premio “Cuadro De Amigos” dall’Accademia Nazionale di Tango Argentino.
Presso il Napoli City Ballet, segue tre corsi per studenti, rispettivamente di livello principianti, intermedio e avanzato.

Linda Martinelli

Linda Martinelli

TAI JI CHUAN e QI GONG

Linda inizia i suoi studi avvicinandosi alla Danza contemporanea nel 1982 studiando con il maestro “Dominique Dupuy”,fondatore del R.I.D.C. (Centro internazionale di danza contemporanea). Nel 1989 si trasferisce a Parigi ed incontra il maestro giapponese “Masaki Iwana” fondatore del “Buto blanc”. Inizia da quel momento un sodalizio artistico e per Linda una ricerca sul corpo verso nuove espressioni artistiche. Dopo l’esperienza francese rientra in Italia e scegli Napoli dove promuovere la sua ricerca di lavoro sul corpo. Nel 1999 nasce “Chiaradanza” dove la sperimentazione artistica sembra subito un connubio tra danza contemporanea degli anni 80’ trisa di elementi orientali. Il corpo si muove alla ricerca delle energie passando attraverso la musica e la poesia. Nel 2010 l’incontro fortunato con la Master “Zhang Chun Li” con il quale inizia la sua formazione nel “Tai ji Chuan” e “Qi Gong”. Antica disciplina della Medicina Cinese la prima, che trae origini dalla filosofia Taoista e si basa sul principio dello yin e dello yang, persevera la ricerca dell’armonia degli opposti. Mentre lo QI Gong si basa sulla respirazione ed il riequilibrio delle energie soprattutto delle articolazioni,il tono muscolare e le funzioni cardiovascolari. Oggi Linda insegna queste due antiche discipline. Attraverso la sua Associazione Chiaradanza  e promotrice di seminari, workshop, laboratori per bambini ed eventi e produzioni di spettacoli di Teatrodanza. Presso il NCB tieni corsi delle due discipline orientali.

Eleonora Prota

Eleonora Prota

Danze Orientali-Bollywood Dance

Nasce a Napoli, inizia la formazione classica presso la scuola di danza “Masella”. Prosegue gli studi perfezionando la tecnica classica nello stile inglese e Vaganova al NCB con i maestri: Maria Gabriella Favetti, Tamara Torres Molina, Agostino D’Aloya. Contemporaneamente studia la tecnica moderna e contemporanea con i maestri: Attilio Di Rauso, Antonio Iavarone e Bruno Valentino Perillo.
La sua natura eclettica la portano a sperimentare nuove discipline, andando oltre la formazione classica. Diventano elementi di studio la Pole Dance, la Danza Orientale, quella Indiana e l’Acro yoga.
Senza tralasciare la tecnica contemporanea, approfondisce lo stile prendendo parte a seminari e workshop con David Martinez e Susan Kikuchi della Martha Graham Dance Company. Seguono le Avanguardie della Danza con Benjamin Lamarche. Diverse le produzioni teatrali e televisive tra cui: Bally Dance talent show diretto da Nadia Cantelli e poi da Sandy D’Alì. Talento innato per la coreografia e l’impatto scenico, molti i concorsi dove presenzia sia come solista che come coreografa con i suoi studenti. Ne citiamo alcuni:”Anima e Corpo” dove si classifica al 1°posto con due giovani studenti del NCB, il Concorso ACSI dove conquista rispettivamente il 1° e 2° posto, uno nello stile Orientale l’altro in tecnica Bollywood. Nel corso della formazione felice l’incontro con l’artista indianolondinese Karan Pangali e Dina e Mohamed Kazafy. Come artista versatile e curiosa, Eleonora continua a sperimentare nuovi stili e fusioni multietniche. Al NCB segue gli studenti nella tecnica Bollywood Dance e contaminazioni orientali.

Pierfrancesco Vela

Pierfrancesco Vela

TECNICA HIP HOP

Nasce a Cosenza nel 1996, inizia i suoi studi con la danza classica, approfondisce e si perfeziona nella tecnica contemporanea, sperimenta nuovi stili di danza trovando la sua strada e la sua inclinazione verso lo street dance. Il suo è uno stile molto contemporaneo che sfocia nell’hip hop street.
Studia con diversi maestri da Isabella Sicca, al maestro Michele Villanova, da Mary Garret, a Mia Molinari, da A. Atzewi, a Little Phill, da Veronica Peparini a Scott Forsyth. Dal 2013 al 2018 partecipa a diversi concorsi nazionali ed esteri, classificandosi nella categoria solista contemporanea ed hip hop sempre ai primi posti. Nasce una piccola stella della danza. Vince diverse borse di studio in Italia e all’estero. Nel 2018 viene premiato con la borsa di studio per la scuola di Parigi, come miglior talento nella sua categoria, dal maestro Fabio Crestale.

Massimiliano Zinno

Massimiliano Zinno

Tecnica Pilates

Nasce a Napoli nel 1985 ,tra i più giovani nel suo settore si laurea in Giurisprudenza e poi in Storia presso la Federico II di Napoli. Versatile, sportivo e poliedrico inizia nel mondo dello sport con l’atletica leggera. Studia diverse discipline ma sarà il Pilates ed il mondo olistico a catturare la sua attenzione e passione. Nel 2009 pubblica un libro: ”L’infinito in un cassetto”. Nel 2012 vince il premio ”Best Routine” al concorso Nazionale Sportivissimi 2012. Non passa inosservato e di li a poco entra nella grande squadra IPF di Giovanni Petrarca di li a poco diviene responsabile dei corsi Pilates Matwork (Sport&fitness Academy). Da quel momento inizia il suo tour ascensionale attraverso l’Italia tra corsi,convention, seminari e stage. Sia per il metodo Matwork che per il lavoro su macchinari, Reformer e Chair. Massimiliano si occupa in prevalenza di pilates postulare ma anche di quella branca al servizio della prestazione agonistica, sia in campo sportivo che di quello legato al mondo della danza. Dal 2018 è formatore con il proprio marchio ”the pilates corner”. Ha preso parte a diversi International Pilates Convention. Attualmente é nel team ACSI come maggiore esperto in Italia di tutto il sistema Pilates.

Danilo Russo

Danilo Russo

TECNICA YOGA

Danilo Russo, nato a Napoli nel 1982 è consulente, curatore e critico d’arte. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, si specializza in Arte e Teologia per i Beni Culturali presso l’Università Pontificia. Da più di dieci anni si interessa degli aspetti contrattuali e fiscali dell’arte contemporanea presso lo Studio legale di appartenenza. Collabora con la rivista Exibart ed è autore di testi critici.

Complice la passione per la cinematografia, sportivo e poliedrico, giovanissimo, si appassiona alle discipline ed allo studio della filosofia orientale.

 Si avvicina sia al Buddhismo che alla meditazione grazie alla madre, discepola del guru indiano Maharishi Mahesh Yogi. Approfondisce lo studio delle religioni indiane e pratica meditazione trascendentale

A 16 anni costruisce il suo corpo con le arti marziali: Karate, Judo e Wing Chun. Segue diversi corsi ma determinante è, in età adolescenziale, l’incontro con B. Venturi e del Sifu F. Mavilio, unico discepolo italiano del Gran Maestro William Cheung e K.Kernspecht.

Quando l’arte fa da ponte con la spiritualità, lo yoga unisce mente e corpo. Dopo aver sperimentato diversi “tipi”, corsi, seminari e stage di yoga a Napoli, si avvicina all’ Hatha Yoga nelle sue varianti più moderne come il Vinyasa formandosi a Bologna come istruttore, presso la prestigiosa Yoga Planet.

Consegue il Diploma Nazionale CSEN e YogaAlliance America. Insegna yoga in più centri a Napoli.

Enrico De Luca

Enrico De Luca

Tecnica Yoga

Enrico De Luca è il pioniere della diffusione dello Yoga in Campania e del Sup Yoga in Italia. Maestro di yoga,fondatore di Zoè Animal Yoga,abilitato dall’organizzazione mondiale come Yoga Alliance, come Expert Master (E-RYT 500) e come formatore internazionale per i futuri insegnanti di yoga. Terapista in Medicina tradizionale Cinese con tecnica Shiatsu integrata. Adventure&Autdoor, Coach esperto in simbolica per l’Arte. La scuola di pensiero “Zoè Animal Yoga”creata da Enrico De Luca, crea ed offre percorsi formativi intensivi ed esperienziali a contatto con la natura, attraverso cui sperimentare ed apprendere le più avanzate tecniche di insegnamento moderno (la sua rassegna stampa lo citano per interviste televisive e cartaceo tra cui: RAI 1,La Repubblica.il Corriere della Sera, il Mattino, etc.). L’avanguardia dei suoi programmi coniuga la tecnica dello yoga con la scoperta paesaggistica. I suoi laboratori svolti nelle principali location della costiera di Napoli, dalla “Gayola” al “Castel Aragonese” ad Ischia sono siti patrimonio dell’Unesco che attirano ogni anno moltissimi turisti e cultori del genere benessere. Non a caso l’afflusso ai suoi corsi sono risultati tra i più seguiti al mondo. Uno dei suoi progetti è “Yogagayola” divenuto negli anni uno degli appuntamenti imperdibili in Italia ed anche dall’estero. La versatilità di Enrico è legato anche al mondo universitario: Documentarista ed assistente universitario presso il Suor Orsola Benincasa di Napoli e successivamente con l’Università di Cassino, per le abilità nel settore di cinema, fotografia, televisione, marketing e comunicazione crossmediale con gestione delle imprese culturali. Con il NCB, Enrico De Luca inizia una collaborazione per i corsi della sezione Yoga.

Staff

Laura Franceschetti

Laura Franceschetti

PUBBLICHE RELAZIONI & INFO NCB

Nasce a Napoli,figlia del Dr.Franceschetti (Medico-ortopedico della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo) inizia a studiare danza classica con Rita Romanelli e si diploma nella sua scuola nel 1979. Prosegue gli studi universitari conseguendo il diploma ISEF nel 1983. Perfeziona  la tecnica con diversi maestri,in contemporanea alle prime esperienze teatrali e televisive.

Partecipa come corpo di ballo a qualche produzione al Teatro di San Carlo di Napoli citiamo “Suvenir” by Jo Lazzini e subito dopo prende parte allo show in RAI “Night and day” con V Vassiliew. lavora in seguito con Compagnia Italia, Compagnia Danza aperta, Apre una sua scuola di Danza a Lago Patria che dirigerà fino al 1990,  organizza un laboratorio metodologico per per la Danza riconosciuto dall’Unesco ed una presentazione sbarra a terra tecnica Kassel.Seguono collaborazioni e stage con Bianca Maria Varriale,Margarita Trayanova,Agostino D’Aloya,Bruno Fusco.Trasmissioni RAI:Il musical “All day All night” by Shawi Logan e Carmen Marselli. Si trasferisce a Tenerife dove segue eventi legati alla danza.

Da alcuni anni segue le pubbliche relazioni e info per studenti e soci del Napoli City Ballet.

Esaminatori avuti nelle sessioni di esame negli anni:

  • John Byrne (Australia)
  • Elaine Holland (uk)
  • Patricia Moore (UK)
  • Debra Waine (Spagna)
  • Gillian Antony (Portogallo)
  • Lindsay Elmman Brown (Zimbawe)
  • Rosemarie Frankline (UK)
  • Pauline King (UK)
  • Prudence Bowen (Australia)
  • Alex Morrow (UK)
  • Fiona Campbel (UK)
  • Denise Caro (Sud Africa)
  • Jean Nuclei (UK)
  • Ella Browne (UK)
  • Paula Lau (USA)
  • Jan Mills (Australia)
  • Yvonne Oldaker (Canada)
  • Gillian Quinn (UK)
  • Cynthia Too (Malesia)
  • Anita Watson (Spagna)
  • Jean Wong (Hong Kong)
  • Anna Verrennetikova (Australia)

VIENI A TROVARCI!

IN Settimana

14PM -18PM

Weekend

Chiuso

Contatti

Telefono

+(39) 081 409483

Mail

info@napolicityballet.com

Indirizzo

Via Toledo, 228 80132 Napoli (NA)